28 luglio 1887: nasce Marcel Duchamp

Come non ricordare ancora che centotrenta quattro anni fa, il 28 luglio 1887, nasce a Blainville, nella Francia settentrionale, Marcel Duchamp.

Nel 1912 dipinge la versione definitiva di “Nudo che scende le scale” e nel 1913, esposta all'Armory Show di New York, quest’opera suscita grande scalpore. Duchamp precorrerà la nascita del movimento Dada datata nel 1916.

Dal 1913, abbandonati la pittura e il disegno tradizionali, si dedica a forme d'arte sperimentali che verranno incluse nella sua grande opera degli anni 1915-23, “La sposa messa a nudo dai suoi scapoli, anche”. Nel 1914 realizza i primi ready made (oggetti d'uso comune, a volte con delle modifiche, presentati come opere d'arte) destinati ad avere effetti rivoluzionari nel mondo artistico. È del 1917 la “Fontana”, l’orinatoio capovolto e firmato con lo pseudonimo “Richard Mutt” che darà una svolta all’arte di allora e ancora sviluppa la sua influenza oggi.

A New York nel 1920, realizza strutture motorizzate e crea Rrose Sélavy, il suo alter ego femminile. Torna a Parigi nel 1923 e sembra abbandonare l'arte per il gioco degli scacchi. Nel 1942 si stabilisce in modo definitivo a New York e diviene cittadino statunitense nel 1955. Negli anni quaranta è in contatto con i surrealisti emigrati a New York a causa della seconda guerra mondiale. Nel 1946 comincia a realizzare “Etant donnés: 1. la chute d’eau 2. le gaz d’éclairage”, un grande assemblaggio al quale lavorerà segretamente per i successivi vent'anni. Duchamp muore nei pressi di Parigi il 2 ottobre 1968.



1 visualizzazione0 commenti

Post recenti

Mostra tutti