Cade la Commune de Toulouse

Aggiornato il: apr 6

La Commune de Paris. Lunedì, 27 marzo 1871. Oggi a Parigi è giornata post elettorale: si contano e controllano i voti ottenuti dai candidati.

In provincia invece si determina la precoce conclusione dell’esperienza della Comune di Tolosa. Dopo sole 48 ore la rivoluzione s’arrende senza spargimento di sangue. L’incapacità dei dirigenti e la disorganizzazione della Guardia nazionale fanno sì che il nuovo prefetto schierando tre squadroni di cavalleria, seicento fanti e sei cannoni caricati a mitraglia metta in timore i rivoltosi. A questo punto una mediazione porta alla resa degli insorti in cambio della loro impunità. Uno scacco grave per Parigi che vede così svanire la possibilità dell’ampliarsi della rivolta nel Sud-Ovest del Paese.


6 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti