Decisione di demolire la casa di Thiers

La Commune de Paris. Giovedì 11 maggio. È di oggi la decisione della Comune di Parigi di demolire la casa di Thiers, il capo del governo di Versailles, come rappresaglia al bombardamento di Parigi. L’argenteria sarà sequestrata. Tutta la biancheria proveniente dalla casa di Thiers sarà messa a disposizione delle ambulanze della Comune. Le numerose opere d'arte e libri di valore saranno inviati alle biblioteche e ai musei nazionali. Una volta demolita la casa, il Comune prevede di realizzare una piazza pubblica sul terreno occupato dal palazzo.

Nel corso della notte il generale Walery Wroblewski con i suoi uomini della Guardia nazionale riconquista il forte di Vanves.



3 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti