Una grande bandiera rossa sventola in cima all’Hôtel-de-Ville.

Aggiornato il: apr 6

La Commune de Paris. Martedì 28 marzo 1871. Oggi viene proclamata la Commune de Paris. Il Comitato Centrale cede il potere agli eletti. È in piazza dell’Hôtel-de-Ville che avviene la cerimonia, in un clima di grande festa che coinvolge circa 200.000 cittadini. Chi non può più entrare nella piazza piena si accalca in rue de Rivoli o in boulevard Sébastopol. Parigi ha intrapreso ufficialmente il suo eroico tentativo di autodeterminazione con democrazia espressa dal basso. Saranno quasi due mesi di entusiasmi, esperimenti democratici e sociali, battaglie, sino alla sconfitta che nell’ultima settimana porterà all’uccisione di oltre 15.000 comunardi (stima più presumibile) passati per le armi dall’esercito governativo.

Ma oggi 28 marzo 1871 Parigi e il suo popolo è in festa e il sogno, la voglia di lavoro, democrazia e pari dignità per tutti aleggiano sulla piazza del Municipio centrale e nei quartieri più distanti. Una grande bandiera rossa sventola in cima all’Hôtel-de-Ville.


1 visualizzazione0 commenti

Post recenti

Mostra tutti