Fake

Le Temps des cerises. Fake, di Lia e Paolo Aldi. Questo lavoro denuncia l’uso della fotografia per costruire dei falsi. In occasione dell’insurrezione della Commune de Paris del 1871 alcuni fotografi francesi usarono la messa in scena e i fotomontaggi fotografici per illustrare fatti reali a cui però non erano presenti e presentandoli alle persone come veri. Si trattò di un nuovo sistema di propaganda per screditare il nemico, in questo caso gli insorti di Parigi. Nel fotomontaggio del fotografo Eugène Appert, fotografia in basso, fu ricostruita e messa in scena una fucilazione utilizzando delle comparse e sostituendo le teste dei due fucilati: i generali Jaques Léon Clément-Thomas, in alto a sinistra, e Claude Lecomte, in alto a destra. Essi furono sì giustiziati, ma non assieme come qui raffigurato e non per ordine diretto della Commune. Mixed media: riproduzioni di un fotomontaggio di Eugène Appert, riproduzioni delle foto dei generali opere di Pierre Petit e Michel Berthaud, cera d’api su tavola di legno. Le dimensioni sono 40,5 x 40,5 x 2 cm. Cornice cassetta americana 44 x 44 x 3 cm. La tecnica usata è l’encausto fotografico.



1 visualizzazione0 commenti

Post recenti

Mostra tutti