Sunny Flowers - La tecnica

Sunny Flowers sono dei fiori fantastici, delle opere frutto di un lavoro che realizziamo a quattro mani io e Lia, mia moglie. Sunny Flowers sono il risultato, che riteniamo "magico", della combinazione della natura, della nostra sensibilità, della nostra creatività, del sole, della tecnica, del piacere di un lavoro a quattro mani di due persone compagne di una vita.​

In origine, solitamente, sono dei piccoli fiori spontanei che in primavera ed estate spuntano nell'erba, spesso del nostro giardino di casa. Noi ne scegliamo e raccogliamo alcuni e li esponiamo subito al sole appoggiati su una pellicola fotografica (quelle caratteristiche del secolo scorso) e fermati tra una tavoletta e un vetro. Dopo qualche decina di minuti togliamo il vetro, stacchiamo i fiori dal film che conserva le loro forme. In un secondo momento ricaviamo un file digitale dai nostri negativi e andiamo a realizzare digitalmente i colori che desideriamo.

Poi passiamo a diversificati sistemi di stampa per avere le opere finite.​

In questi lavori oltre all'aspetto estetico c'è quello concettuale di condensare in un'unica procedura la storia della tecnica fotografica nella sua evoluzione dall'uso ottocentesco del sole per impressionare le stampe fotografiche, all'uso del negativo caratteristica del secolo scorso, per arrivare all'uso della tecnica digitale attuale. Saltiamo l’utilizzo della macchina fotografica per arrivare alle radici più profonde della fotografia che è opera della luce che permette la registrazione di forme su dei materiali sensibili proprio ad essa.

Torna alla Galleria

Esposizione al sole
dei fiori appoggiati
su dei negativi
di grande formato